Premio Cultura+Impresa, partita la decima edizione

Premio Cultura+Impresa, partita la decima edizione

Premio Cultura+Impresa, partita la decima edizione

– Candidature entro il 3 marzo 2023 –

E’ partita a dicembre la decima edizione del Premio CULTURA + IMPRESA 2022-2023, l’iniziativa promossa dal Comitato non profit CULTURA + IMPRESA, formato da Federculture e da The Round Table in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture e ALES, che ha l’obiettivo di premiare i migliori progetti di Sponsorizzazione e Partnership culturale, di Produzione culturale d’Impresa, e di applicazione dell’Art Bonus d’Impresa, valorizzando presenza e ruolo sia dell’Operatore culturale che dell’Impresa che investe in Cultura. Favorire relazioni proficue tra il ‘Sistema Cultura’ e il ‘Sistema Impresa’ assicura un contributo strategico allo sviluppo culturale, sociale ed economico del nostro Paese e dei nostri Territori.

Il più importante appuntamento italiano di benchmarking tra Cultura e Comunicazione d’Impresa ha aperto le candidature alla X Edizione e, per la prima volta inserisce la Menzione Speciale Cultura d’Impresa per il miglior progetto di narrazione e valorizzazione della Cultura d’Impresa attraverso Archivi, Musei, Mostre temporanee, progetti editoriali e altre modalità narrative on-off line.

Dal 2013 il Premio Cultura + Impresa ha conferito 82 riconoscimenti, tra Premi e Menzioni Speciali, divisi in categorie ripensate di anno in anno in funzione delle tendenze più significative in questo settore, e assegnati da Giurie composte da almeno 20 esperti di diversi settori della Cultura, della Comunicazione, della Responsabilità Sociale.

All’edizione 2022 sono arrivati 135 progetti, dei quali 23 sono stati selezionati in short list dalla Giuria composta da 30 rappresentanti dei Partner istituzionali e professionali, e da professionalità eccellenti nei settori della Cultura, dell’Impresa, della Comunicazione d’Impresa e della Informazione, che hanno assegnato tre Premi di Categoria e sei Menzioni Speciali. I progetti premiati lo scorso anno sono stati: ‘Opere in parole’ del Museo Accademia di Carrara e Humanitas Gavazzeni per la categoria Sponsorizzazioni e partnership culturali, ‘Pic Patrimonio Industriale Contemporaneo’ della Fondazione Ca’ Foscari e Centro AIKU – Arte Impresa Cultura per la categoria Produzioni Culturali d’Impresa, ‘67 Colonne per l’Arena’ di Fondazione Arena di Verona, Calzedonia Group, Pastificio Giovanni Rana, Campeggio Bella Italia Spa, Consorzio per la Tutela Formaggio Grana Padano, Credit Network & Finance Spa, Generalfinance Spa, Gruppo Veronesi – AIA, Negroni, Veronesi, Swinger Genny, Tecres Spa per la categoria Art Bonus.

La partecipazione al Premio CULTURA+IMPRESA è gratuita ed è aperta a Istituzioni e aziende speciali, Amministrazioni pubbliche centrali e locali, Aziende, Fondazioni erogative e d’Impresa, Associazioni e Organizzazioni non profit, Cooperative, Imprese dello spettacolo, Agenzie di comunicazione, Operatori del Fundraising.

Le candidature dovranno pervenire entro il 3 marzo 2023. La presentazione dei progetti avviene attraverso la compilazione del form on-line sulla piattaforma idea360 di Fondazione Italiana Accenture.  

Anche per la X Edizione 2022-2023 sono tre le categorie per le quali è possibile candidarsi: Sponsorizzazioni e Partnership Culturali, Produzioni Culturali d’Impresa e Art Bonus d’Impresa, con progetti relativi a Restauro e valorizzazione di Beni Culturali, Musei e Spazi espositivi, Mostre, Festival e Rassegne culturali, Spettacoli o Stagioni di Teatro, Musica, Danza, Installazioni / Performance di Arte Contemporanea, Attività editoriali, Produzioni di Arti visive, cinematografiche, audiovisive e multimediali.

Nel 2023 la sezione delle Menzioni Speciali annovera per la prima volta quella dedicata alla ‘Cultura d’Impresa’, introdotta per sottolineare l’importanza dei sempre più numerosi investimenti da parte delle aziende nella valorizzazione della propria storia e identità, non solo con la creazione di Musei d’Impresa (peraltro essi stessi oggi oggetto di innovazione tecnologica), ma anche con iniziative di nuova concezione nel raccontare gli elementi fondanti della propria storia e realtà attuale.

Sono confermate le Menzioni speciali Arte Contemporanea + Impresa, in collaborazione con ARTISSIMA, che andrà al progetto che ha saputo associare al meglio la Comunicazione d’Impresa all’Arte contemporanea nelle sue diverse forme (Arti visive, Installazioni multimediali, Urban Arts, Digital Art, Fotografia); Corporate Cultural Responsibility, per la valorizzazione dei progetti che hanno investito nella responsabilità sociale in collaborazione con Il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale; Digital Innovation in Arts, al progetto che meglio ha utilizzato tecnologie innovative e digitali per massimizzare l’efficacia e la diffusione dei contenuti culturali, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture; Networking in Arts, al miglior progetto che ha intrapreso la ‘buona pratica’ di creare e governare efficacemente pool di partner privati intorno a uno specifico progetto culturale.

Ai vincitori delle tre categorie principali verranno consegnati i nuovi Premi d’Artista, mentre alle Menzioni Speciali saranno riservati premi formativi, master in management e promozione culturale. I riconoscimenti saranno consegnati dal Comitato CULTURA + IMPRESA, presieduto da Francesco Moneta, durante i workshop di premiazione previsti tra maggio e giugno 2023.