• Richiesta informazioni

    Nome*

    Email*

    Messaggio

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?


    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Presentato il IX Rapporto Annuale Federculture alla Camera dei Deputati

Cultura fattore costitutivo di sviluppo

Il 2013 si è chiuso con dati negativi anche per il settore culturale e, mentre il governo sta avviando alcune importanti riforme nel campo della cultura, ci si interroga sugli interventi ancora necessari per rilanciare gli investimenti e la produzione artistica, salvaguardare il nostro patrimonio e valorizzare beni culturali e made in Italy a vantaggio dell’economia dell’intero Paese.

Questi e altri temi sono stati approfonditi, a partire dai contenuti del Rapporto Annuale Federculture 2013 ”Una strategia per la Cultura. Una strategia per il Paese”, in un incontro che si è svolto il 20 gennaio 2014, alle ore 11.00 presso la Camera dei deputati, Sala della Regina.

Alla presenza del Presidente della Camera dei deputati On. Laura Boldrini sono intervenuti:

Roberto Grossi, Presidente di Federculture

Piero Fassino, Sindaco di Torino e Presidente Anci

Stefano Rodotà, professore e giurista

Gianluca Comin, Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione Enel

Claudia Ferrazzi,  Segretario Generale Accademia di Francia

 

Scarica la nota stampa e la relazione del Presidente Grossi (slides)

Intervento della Presidente della Camera on. Boldrini (testo)