• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Sistema delle Orchestre e Cori giovanili

Condividi

Comitato Sistema delle Orchestre dei Cori giovanili e infantili in Italia

‘EL SISTEMA’ IN VENEZUELA

Su iniziativa del Maestro José Antonio Abreu – direttore d’orchestra, ex Ministro della Cultura, candidato al Premio Nobel per la Pace – nasce circa 40 anni fa in Venezuela El Sistema de las Orquestas Juveniles e Infantiles allo scopo di creare un sistema integrato di educazione musicale pubblica, diffusa e capillare, che garantisca  l’accesso gratuito e libero ai bambini di ogni ceto sociale.

El Sistema, che riunisce in 180 orchestre 350.000 bambini e ragazzi provenienti dai barrios più poveri del Venezuela, spesso con disabilità fisiche o psichiche, « mira ad organizzare sistematicamente l’educazione musicale e a promuovere la pratica collettiva della musica attraverso orchestre sinfoniche e cori come mezzo di organizzazione e sviluppo della comunità » (Fesnojiv).

Gustavo Dudamel, Diego Matheuz, Cristian Vàsquez, Dietrich Paredes sono alcuni dei celebri direttori d’orchestra che, formatisi grazie a El Sistema, testimoniano il grande valore di questa esperienza che si sta  ormai affermando in tutto il mondo, dall’America Latina agli Stati Uniti, all’Asia, alla Nuova Zelanda e in gran parte dell’Europa.

IL SISTEMA DELLE ORCHESTRE E DEI CORI GIOVANILI E INFANTILI IN ITALIA

La musica in quanto efficace strumento di integrazione culturale e sociale e come modalità per lo sviluppo delle intelligenze dell’essere umano è la concezione alla base del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili Onlus che,  promosso da Federculture e dalla Scuola di Musica di Fiesole, nasce in Italia il 10 dicembre 2010 sull’esempio venezuelano. Il Sistema è’ presieduto da Roberto Grossi e ne sono Presidenti Onorari José Antonio Abreu e Claudio Abbado ad memoriam.

Volto ad offrire a livello nazionale l’opportunità di accesso gratuito all’educazione musicale per un numero sempre maggiore di bambini e ragazzi italiani – in particolare tra coloro che vivono in situazioni di disagio economico, fisico e sociale – il Sistema attiva, riconosce e sostiene le orchestre e i cori i cui scopi e le cui modalità didattiche si ispirino agli alti valori etici definiti anche nell’accordo siglato tra il Comitato italiano e quello venezuelano.

Sono già oltre 10.000 i bambini e i ragazzi italiani, dai 4 ai 16 anni, che partecipano alla crescita di questo importante progetto sociale, riuniti in 62 Nuclei distribuiti in 15 Regioni italiane: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Veneto e Toscana.

In alcuni nuclei sono operativi progetti didattici rivolti ai bambini con disabilità, in particolare non udenti, che “cantano” insieme agli altri giovani musicisti muovendo le mani guantate nei Cori delle Mani Bianche.

Nel 2013 è stato siglato un Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per “attuare un sistema integrato di formazione musicale nelle scuole e negli istituti penitenziari minorili in Italia, basato sul valore sociale ed educativo della musica come risposta al disagio giovanile”.

Nel dicembre 2013, al Concerto di Natale in Senato, diffuso in Eurovisione, ha debuttato l’Orchestra Nazionale del Sistema composta dagli elementi più progrediti dei vari Nuclei. In tale occasione sono stati nominati Soci Onorari il Presidente del Senato Pietro Grasso e il Maestro Nicola Piovani. L’Orchestra si è poi esibita per il 50° anniversario del Policlinico Gemelli di Roma, nel luglio 2014. Lo scorso novembre, diretta da Dietrich Paredes, al Teatro Argentina di Roma ha suonato con i ragazzi del Sistema Nacional de las Orquestas Juveniles y Infantiles de Venezuela a conclusione del semestre di Presidenza Italiana dell’Unione Europea.

Per il 2015, il Sistema italiano ha organizzato la terza edizione della FESTA DELLA MUSICA DEL SISTEMA IN ITALIA, un ricco calendario di appuntamenti in diverse città italiane, dal 19 maggio al 25 giugno, con oltre 2.500 giovani e giovanissimi musicisti impegnati in una ventina di manifestazioni, tra cui a , Milano, Napoli, Catania, Genova, Fiesole,  Reggio Emilia, Modena, Conegliano (TV), Casalgrande (RE), Busseto, Sanremo, Avezzano, Latina.

La Festa della Musica del Sistema in Italia è sviluppata attorno alla ricorrenza della Festa europea della Musica, che cade ogni anno il 21 giugno, e rappresenta un momento di gioia e solidarietà per bambini e ragazzi, per le loro famiglie, e per tutti gli appassionati. La Festa ribadisce il valore educativo della musica e il ruolo fondamentale della cultura nel rinnovamento della nostra società.

Per saperne di più:

www.sistemainitalia.com