• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Un anno di Legge per il Libro e la Lettura

Adei – Associazione degli Editori Indipendenti celebra la ricorrenza dell’approvazione della Legge per la Promozione del Libro e della lettura entrata in vigore il 25 marzo 2020 e per la quale l’Associazione si è fortemente battuta.

“Oggi possiamo dire che quella Legge”, si legge nel comunicato diffuso dall’Adei , “è stata un elemento decisivo per la tenuta delle librerie e dell’intero sistema editoriale. Contrariamente a quanto sostenuto da chi vi si è opposto fino all’ultimo.

Lo dicono i numeri. Grazie ai dati forniti da GfK Italia oggi è infatti possibile dire che il 2020 si è chiuso in sostanziale parità rispetto all’anno precedente. Con 1 miliardo 371 milioni di euro complessivi – valore di copertina – il settore della varia ha fatto registrare un + 0,1 a valore, e un – 0,4% a copie. Già questo è un risultato estremamente positivo in un anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria. A fronte di un mercato stabile per quantità di volumi venduti, va sottolineata la crescita del valore del mercato a prezzo di vendita del 3,3% rispetto al 2019, pari a un incremento di 75 milioni di euro. Un tesoretto a cui ha contribuito l’introduzione della nuova legge – che ha introdotto il tetto massimo di sconto delle novità al 5% – e che ha dato, e darà, capacità di resistere al settore editoriale nel momento più difficile.

Non solo. La nuova Legge ha portato, e porterà grandi benefici anche dal punto di vista della promozione della lettura. Sicuramente attraverso le migliori risorse offerte al Centro per il Libro e la Lettura, che ha attivato leve efficaci per pianificare un Piano nazionale per la lettura, potenziare i Patti locali per la Lettura e molte altre iniziative a sostegno, che prenderanno il via non appena si allenterà la morsa del COVID-19.

In secondo luogo, ha certamente favorito una maggior interazione della filiera del libro, consolidando sostegni diretti alle librerie, aprendo la via a sostegni, diretti e indiretti, a biblioteche e imprese editoriali.

Questa Legge, lungi dall’aver frenato il mercato, lo ha dunque rafforzato e sostenuto.” Conclude l’Adei, ringraziando tutti coloro che si sono spesi per raggiungere il risultato.