• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

AVVISO PUBBLICO “Ricerca e sviluppo di tecnologie per la valorizzazione del patrimonio culturale – DTC del Lazio”

E’ stato pubblicato sul BUR della Regione Lazio del 15/03/2018 l’avviso pubblico “Ricerca e sviluppo di tecnologie per la valorizzazione del patrimonio culturale – DTC del Lazio” che prevede di sostenere la diffusione di tecnologie innovative per la valorizzazione, conservazione, recupero, fruizione e sostenibilità del patrimonio culturale del Lazio. L’obiettivo dell’azione è rendere il Lazio un luogo attrattivo per gli operatori economici e del mondo della ricerca impegnati sulla frontiera dell’Area di Specializzazione “Patrimonio Culturale e Tecnologie della Cultura” (“AdS Cultura”) della Smart Specialisation Strategy della Regione Lazio (“RIS3”) e della traiettoria tecnologica di sviluppo a priorità nazionale “Turismo, patrimonio culturale e industria della creatività” della Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente (“SNSI”).

L’Avviso ha una dotazione finanziaria complessiva di 23,2 milioni di euro e prevede una procedura amministrativa articolata in due fasi.

1.       La prima fase della procedura, a cui sono riservati 3,2 milioni di Euro, è rivolta a soggetti titolari degli «Istituti e dei Luoghi della Cultura», come definiti dagli artt. 101 e ss. del Codice dei Beni Culturali (D. Lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004 e ss. mm. e ii.) e localizzati nel territorio della Regione Lazio, che presentino una Proposta per la loro valorizzazione, conservazione, recupero, fruizione e sostenibilità la quale richiede una soluzione innovativa sotto il profilo tecnologico, finanziario e gestionale.

Le domande di ammissione alle sovvenzioni di prima fase possono essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 21 marzo 2018 e fino alle ore 12:00 del 31 maggio 2018.

2.       La seconda fase della procedura, dotata di 20 milioni di Euro, oltre le eventuali economie registrate sulla dotazione di prima fase, consiste in una Sovvenzione per gli Investimenti previsti dall’Intervento oggetto della Proposta.

Sono destinatari dell’avviso i proprietari e gestori degli istituti e luoghi della cultura ubicati nel Lazio. Eventuali altri soggetti la cui partecipazione risulti strettamente necessaria alla realizzazione o al successo della proposta.

Sono ammissibili proposte riguardanti Interventi che prevedono la realizzazione e il successivo utilizzo di una soluzione tecnologica, finanziaria e gestionale innovativa, efficace e sostenibile, anche sotto il profilo della capacità di generare economie di scopo e di sviluppo sociale, finalizzata a valorizzare uno o più Istituti o Luoghi della Cultura localizzati nel Lazio. Nel caso appartenessero a soggetti privati, gli Istituti e i Luoghi della Cultura dovranno essere aperti al pubblico al più tardi alla conclusione dell’Intervento oggetto di Sovvenzione, pena la revoca della stessa.

Il contributo è a fondo perduto. L’importo massimo concedibile è di 150.000 euro per la prima fase e di 1.500.000 di euro per la seconda fase.

Info e modulistica: http://www.lazioinnova.it/bandi-post/ricerca-e-sviluppo-di-tecnologie-per-la-valorizzazione-del-patrimonio-culturale/