• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Economia della cultura: è il momento giusto

L’ “economia della bellezza” è ormai – per le valutazioni convergenti di tutti i migliori analisti, e per consenso crescente – una delle leve principali a cui affidare le speranze di solida ripresa del sistema paese, dopo gli anni della crisi. Sulla scorta degli studi condotti dallo scomparso economista Paolo Leon, la Fondazione MAXXI in collaborazione con l’Associazione per l’economia della cultura e Federculture, promuove il ciclo di incontri “Economia della cultura: è il momento giusto” due appuntamenti per approfondire l’analisi e la ricerca su temi concreti e per costruire uno spazio di confronto con studiosi, esperti e professionisti del settore.

Art Bonus e altri istituti per la fiscalità di vantaggio
Mercoledì 22 novembre 2017, 17:30 – 19:30

L’Art Bonus consente un credito di imposta, pari al 65% dell’importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. L’ordinamento, a fronte della difficoltà di aumentare gli investimenti pubblici nel settore culturale, si rivolge dunque anche alla contribuzione dei privati, persone fisiche e persone giuridiche, incentivandone la generosità con robusti vantaggi fiscali. Altri strumenti, come il Bonus Cultura per i diciottenni, cercano piuttosto di sostenere la domanda culturale. E sono possibili altre strade ancora: incentivi per le imprese culturali e creative, interventi sull’IVA, possibilità per i contribuenti di pagare tributi erariali conferendo allo Stato opere d’arte.
A partire da queste proposte nasce un primo incontro di riflessione comune.

Introducono
Pietro Barrera Segretario Generale Fondazione MAXXI
Mario Civetta Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma

Intervengono
Alessandro Leon Presidente CLES
Carolina Botti Direttore Centrale Ales S.p.A.
Laura Costanzo dottore commercialista, Componente Commissione Terzo Settore e Non Profit ODCEC di Roma
Francesco Capogrossi Guarna dottore commercialista, Presidente Commissione Terzo Settore e Non Profit ODCEC di Roma

Modera
Gianfranco Ferroni giornalista Italia Oggi

Auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti
In collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma

Altre info: http://www.maxxi.art/events/art-bonus-e-altri-istituti-per-la-fiscalita-di-vantaggio/ 

Bilancio gestionale del nuovo modello organizzativo dei grandi musei dello Stato
mercoledì 6 dicembre 2017, 17:30 – 19:30

La legge sull’autonomia museale, voluta fortemente dal Ministro Franceschini, ha percorso un tratto temporale significativo della vita culturale italiana. Delle molte e importanti modifiche legislative introdotte in Italia negli ultimi anni, quella dell’autonomia sembra avere avuto un impatto profondo sulle consuetudini e sulle prassi che da decenni hanno animato la gestione dei musei e delle aree archeologiche dello Stato. I mezzi di comunicazione mettono in luce i successi dell’impatto prodotto dalla gestione dei nuovi manager museali, in larga parte scelti fuori dai ranghi amministrativi del MiBACT. È tuttavia necessario capire meglio cosa sia successo e quali siano le criticità e le opportunità prodotte dal nuovo modello organizzativo. Nel secondo appuntamento del ciclo lo facciamo attraverso la voce di alcuni protagonisti.

Intervengono
Lorenzo Casini Consigliere giuridico MiBACT
Mauro Felicori Direttore Reggia di Caserta
Flaminia Gennari Santori Direttore Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Palazzo Barberini e Palazzo Corsini

Moderano
Pietro Barrera Segretario Generale Fondazione MAXXI
Antonio Lirosi Studio Legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners

Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti

Altre info: http://www.maxxi.art/events/bilancio-gestionale-del-nuovo-modello-organizzativo-dei-grandi-musei-dello-stato/