• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Condividi

Let’s Play, il primo Festival del videogioco d’Italia. A Roma dal 15 al 19 marzo

Federculture è tra gli enti patrocinatori di Let’s Play il primo Festival del videogioco, che si terrà a Roma dal 15 al 19 marzo, organizzato con l’obiettivo di valorizzare un settore che rappresenta sempre più un vero e proprio medium di cultura e che sta conquistando un posto di riguardo tra le attività culturali del nostro paese. Per cinque giorni Istituzioni, big del settore e consumatori si incontreranno al Guido Reni District per giocare, ma anche per discutere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo che questo mondo ricopre per l’economia italiana, mostrando i videogame nel loro ruolo di strumento culturale in grado di far dialogare arte, pedagogia, informatica, istruzione e sviluppo economico.

Il settore videoludico rappresenta infatti un mercato da quasi 1 miliardo di euro, con un trend di crescita del +6,9%5 rispetto al 2014. Impiega oltre 15.000 addetti, tra operatori diretti e indiretti, ed è sinonimo di nuovi posti di lavoro “creativi”, legati al mondo della musica, del design, della scrittura creativa. Anche in Italia si è assistito a un vero e proprio boom; nel 2016 è stata inoltre approvata in via definitiva la legge di riforma del cinema e dell’audiovisivo, con la quale si estende il meccanismo del “Tax credit”, già previsto per il settore del cinema, anche alla produzione e alla distribuzione di videogiochi prodotti in Italia. Un’importate riforma che apre concretamente la strada allo sviluppo del mondo del videogioco.

L’iniziativa, un vero e proprio “festival culturale e ludico”, è organizzata da Let’s Play Srl e da Q-Academy Impresa Sociale in collaborazione con AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) e realizzato con il sostegno di MiBACT-direzione Cinema, MIUR e Regione Lazio e con il patrocinio di Roma Capitale, CNI UNESCO, ANCI, Centro Sperimentale di Cinematografia, “UNESCO – Rome City of film”, SIAE, Federculture, Confindustria Cultura Italia, sponsor BNL Gruppo BNP Paribas, media partner RDS 100% Grandi Successi.

Tra gli eventi presenti in programma importanti anteprime, molti titoli giocabili, un palco dedicato agli YouTubers, anteprime e tornei in uno spazio di 30.000 metri quadrati all’interno del Guido Reni District.

Nella serata del 16 marzo, Let’s Play ospiterà il Premio Drago D’Oro (www.premiodragodoro.it), l’evento ispirato ai più importanti awards internazionali che celebra le eccellenze del mondo dei videogiochi, promosso da AESVI. Inoltre, proprio con l’obiettivo di diffondere maggiormente il valore culturale del videogame, il 23 febbraio a Catania è stato organizzato un evento in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania dedicato alle realtà innovative siciliane.

Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale di Let’s Play www.letsplay.net/IT