• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

Convegno conclusivo Cantiere di progettazione Alberobello

Progetti che favoriscano la qualità, la produttività e l´organizzazione dei servizi culturali, in una logica di collaborazione tra pubblico e privato attraverso un’organizzazione gestionale che coinvolga attivamente territorio e attori locali. Questo è l’obiettivo del Cantiere di Progettazione, metodologia messa a punto da Federculture e applicata per la prima volta al comune di Alberobello, Capitale dei Trulli e sito Unesco dal 1996.

Il progetto, che mira a rafforzare la governance in campo culturale accrescendo la competitività dei territori in termini economici ed occupazionali, culminerà, Giovedì 29 settembre alle ore 15, con la presentazione del documento finale del Cantiere di Progettazione e con l’impegno a costituire entro fine anno una Fondazione di Partecipazione con il compito di gestire i servizi culturali del Comune di AlberobelloQuesta forma organizzativa senza fini di lucro, aperta e flessibile è stata scelta perché si adatta bene alle necessità del contesto sociale e territoriale del comune di Alberobello, oltre a consentire una cooperazione ineristituzionale e un’organizzazione stabile del progetto.

Il percorso, iniziato nel dicembre 2015, si è sviluppato attraverso incontri e laboratori a cui hanno preso parte la cittadinanza, le associazioni e i portatori di interesse che hanno manifestato interesse ad intraprendere un percorso innovativo di gestione del patrimonio culturale. Dall’analisi dei primi dati del Cantiere emerge l’opportunità di dotare il territorio di un nuovo strumento gestionale in grado di destinare a fruizione ed animazione culturale le numerose risorse architettoniche e paesaggistiche del territorio per rendere emotivamente più interessante l’esperienza di visita. Dall’insieme delle risorse identitarie può scaturire, infatti, un’offerta più attrattiva, in grado di far vivere ai visitatori “esperienze” che giustifichino il prolungamento del soggiorno e la destagionalizzazione dei flussi, oggi troppo polarizzati nella stagione balneare e sulle aree costiere. L’augurio dell’Amministrazione è che il nuovo strumento gestionale possa progressivamente essere utile alla valorizzazione dell’intera Valle d’Itria.

 La presentazione del percorso di co-progettazione mirato alla valorizzazione del patrimonio culturale e museale della città e nella più vasta Area dei Trulli sarà condotta dall’architetto Massimo Zucconi, di Federculture e Pasqualino Sibilia, addetto al marketing per il Comune di Alberobello. Alla Tavola Rotonda che seguirà, parteciperanno il Sindaco Michele Longo, l’Assessore al Turismo ed alle Politiche Culturali Daniela Salamida, il Direttore di Federculture Claudio Bocci, l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico e alla Cultura Loredana Capone.

 Per ulteriori informazioni consultare Cantiere di progettazione e il sito del Comune di Alberobello