• Richiesta informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Professione

    Città

    Email *

    Autorizzo ai sensi del D.Lgs. 196/03 il trattamento dei dati personali
    trasmessi.*

  • F.A.Q.

    D Cosa fa Federculture e perché è vantaggioso associarsi?

    D Come posso associarmi a Federculture?

    D Non sono associato ma vorrei essere sempre aggiornato sulle vostre iniziative, come posso fare?

    D Sono un associato e vorrei promuovere un evento, potete aiutarmi?

    R Scopri tutti i nostri servizi e progetti nella sezione Attività

    R Consulta la pagina come associarsi e scarica la modulistica.

    R Lascia i tuoi riferimenti
    nella pagina Amici di Federculture entrerai nella nostra community

    R Sì, lo diffonderemo sui nostri canali. Invia tutto il materiale all'indirizzo email comunicazione@federculture.it

La cultura che vince Esperienze di successo nella gestione dei beni pubblici

Nonostante la crisi c’è un’Italia che va.

E proprio nel campo dell’arte e della cultura prende forza un’opportunità strategica di coniugare il benessere sociale con lo sviluppo economico. Potrebbe sembrare paradossale che proprio un settore così duramente colpito
dall’assenza di una politica di rilancio e da misure restrittive rappresenti un pezzo dell’Italia che funziona.

Con questo Studio presentiamo non una semplice raccolta di casi di eccellenza ma il frutto di una visione di programmazione pubblica lungimirante e di una capacità di gestione manageriale che nulla ha da invidiare alle migliori imprese
private.

Fondazioni, Aziende Speciali, Istituzioni, Consorzi, Associazioni, Società di capitali si misurano quotidianamente, da una parte, con una domanda sempre più esigente dei cittadini e dall’altra, con continue riduzioni di trasferimenti
pubblici. Creatività e competenze gestionali sono gli ingredienti fondamentali delle esperienze riportate in questo Studio. Dimostrano, ancora una volta, la vitalità di un settore che genera sviluppo economico, nuova impresa e nuova occupazione,
nonostante non rientri nelle priorità delle politiche del Paese.

Si tratta di una offerta culturale che è capace di promuovere le nuove filiere delle industrie creative e garantire, così, una crescita sostenibile e territori attrattivi e competitivi